È finalmente arrivata l’estate e tra qualche giorno sarai pronto per l’avventura che hai programmato in tutti questi lunghi mesi di restrizioni, sognando di tornare a pedalare tra alberi e campi in fiore, sostando solo per una bevanda fresca.

Ma come fare per documentare la tua avventura? Come mostrare a tutti i tuoi amici un video che costruirai apposta per la tua pagina Instagram? Qualsiasi sia il tuo obiettivo, è importante capire quali sono le migliori attrezzature e i consigli da seguire per girare video in bicicletta. Cominciamo subito.

L’attrezzatura giusta

L’opzione migliore per girare un video in bici è senza dubbio una action camera. Per questo il primo consiglio è acquistare una GoPro, che ti permetterà di avere le mani libere, pedalare in sicurezza e goderti il panorama. Di seguito l’ultimo modello, sicuramente il più innovativo:

Se non vuoi spendere questa cifra puoi optare per una GoPro meno recente, come la GoPro Hero 7, ugualmente performante:

Infine, se sei alla ricerca di una soluzione low budget, ti consigliamo questa action camera ricca di funzionalità, come il 4k, la lente grandangolare e la custodia impermeabile:

Gli accessori indispensabili

Comprare una action camera, non sempre è sufficiente. Stando in bicicletta è importante avere le mani libere per praticare questo sport con sicurezza. Dunque, se non presenti all’interno della confezione di acquisto della action camera, vi suggeriamo alcuni accessori indispensabili. Potete acquistarli tutti, oppure scegliere quelli che più si adattano alle vostre esigenze ed al vostro percorso.

  • Cinghia toracica, se preferite che la action camera sia saldata attorno al vostro torace.
  • Cinghia frontale, se preferite apporre la action camera sulla vostra testa.
  • Fissaggio per manubrio, in questo caso potrete agganciare la action camera direttamente sul manubrio.
  • Batteria di riserva, per evitare di restare senza carica.

Secondo noi, questi appena menzionati, sono gli accessori principali da avere, ma le case produttrici ne propongono molti altri. Il nostro suggerimento quindi è scegliere quelli più adatti a voi, oppure di acquistare il bundle completo ad un prezzo più che ragionevole:

Editing

Ora che avete tutto l’occorrente vi basterà montare in sella e…pedalare! E poi? Per montare ed editare il vostro filmato vi consigliamo di usare l’app GoPro (se ne avete acquistata una) oppure servirvi di software gratuiti ma di tutto rispetto come iMovie (se avete un Mac) oppure Premiere, FinalCut, e molti altri.

E se hai in mente di lanciare il tuo canale youtube sul bike traveling e hai bisogno di una ricca libreria musicale, prova il servizio di Artlist per utilizzare musica sempre nuova e continuare a monetizzare i tuoi successi.

Ricordate che la cosa più importante per realizzare un prodotto di qualità non è il mezzo, ma la creatività!