Ti sarà inviata una password tramite email.

Sony oggi presenta PXW-Z750, il primo camcorder a spalla al mondo da 2/3″ che supporta riprese in 4K nativo con sistema di sensore CMOS a 3 chip e Global Shutter. L’ultima arrivata della famiglia XDCAM è ottimizzata per le applicazioni di produzione live e di news, inclusi trasmissione di eventi sportivi, contenuti live per la TV e riprese di documentari.

Il sistema del sensore dell’immagine CMOS a 3 chip con UHD nativo e global shutter di Sony è montato su un prisma dall’ampia gamma cromatica per assicurare immagini ricche di dettagli e colori vividi; offre, inoltre, la possibilità di girare in 4K, High Dynamic Range (HDR) e High Frame Rate (HFR) con una sensibilità elevata e disturbi acustici ridotti. Il sensore da 2/3″ offre immagini dalla grande profondità di campo e permette di utilizzare rapidamente le funzionalità di messa a fuoco. L’ottica B4-Mount può essere fissata direttamente per offrire una maggiore flessibilità e mantenere risoluzione e sensibilità elevate. 

Il PXW-Z750 è il primo camcorder a 3 chip da 2/3″ dotato di tecnologia con global shutter, per catturare immagini chiare e nitide eliminando gli effetti indesiderati, come le distorsioni rolling shutter e banda flash. Grazie a queste caratteristiche, il camcorder è uno strumento ideale per girare in condizioni di luce variabili e per riprendere sequenze e soggetti in rapido movimento, come nel caso di eventi sportivi, eventi dal vivo e soggetti naturalistici.

A fronte della crescente domanda e della sempre più vasta adozione nel settore, questa telecamera supporta HFR per l’HD fino a 120fps, per ridurre sfocature e distorsione. Il PXW-Z750 genera i contenuti HD attraverso il sovracampionamento in 4K, ottenendo così immagini nitide con disturbi minimi.

Massima flessibilità durante le riprese HDR

PXW-Z750 vanta anche avanzate funzionalità HDR. La telecamera supporta S-log3 / HLG e sfrutta gli spazi di colore BT.2020 e BT.709. Grazie alla funzionalità di registrazione simultanea in 4K/HD del PXW-Z750, gli utenti possono sfruttare i vantaggi di riprendere allo stesso tempo i contenuti in 4K HDR e HD HDR. In aggiunta, la telecamera è dotata anche di SR Live di Sony, per una produzione HDR live efficiente, e supporta anche la registrazione simultanea in 4K HDR e HD SDR per soddisfare svariate esigenze del settore, come il broadcast simultaneo in 4K e HD.

“Il nostro nuovo modello di punta all’avanguardia PXW-Z750 amplia la line-up di Sony racchiudendo elementi rivoluzionari, tra cui 4K, HDR e HFR, in un corpo portatile ed ergonomico”, ha dichiarato Norbert Paquet, Head of Product Management di Sony Professional Solutions Europe. “Con una sola telecamera, siamo riusciti a soddisfare le esigenze dei produttori di oggi, offrendo una solida piattaforma 4K con un sensore dell’immagine 4K con global shutter. Il camcorder può essere ulteriormente potenziato per creare una soluzione Sony ancora più completa, abbinandolo ai nostri workflow su cloud XDCAM air e ai sistemi audio wireless digitali.

Il PXW-Z750 racchiude algoritmi di codifica per ottimizzare le riprese HDR e per girare sequenze in 4K. La telecamera supporta XAVC-L per long-GOP QFHD 10 bit 4:2:2 a 200 Mbps, permettendo così di comprimere elevati volumi di dati registrati in circa 1/3 delle loro dimensioni rispetto a XAVC-I Class 300*. Durante questo procedimento, XAVC-L non compromette le immagini 4K con risoluzione e qualità elevate e wide dynamic range. Un’altra potente funzionalità è il supporto di 12G-SDI, che permette di trasferire immagini 4K (a 50p o 60p) tramite un unico cavo BNC, migliorando così la versatilità di questo camcorder. 

Perfetta integrazione con servizi e hardware Sony

La telecamera supporta una vasta scelta di accessori e opzioni aggiuntive per soddisfare le esigenze specifiche, le preferenze e il budget di ogni utilizzatore e offrire una maggiore interoperabilità. Ciò include la compatibilità con microfoni shotgun e soluzioni audio wireless di alta qualità di Sony, come il nuovo sistema di microfoni wireless digitali serie DWX, il nuovo ricevitore con slot integrato DWR-S03D e il trasmettitore da cintura DWT-B30. L’avanzata integrazione con la serie DWX include anche sincronizzazione di accensione e spegnimento, controllo dalle impostazioni del menu o da pulsanti programmabili, e informazioni audio sul viewfinder.

Abbinata alle nuovissime e robuste schede SxS PRO X di Sony, SBP-120F (120 GB) e SBP-240F (240 GB), la telecamera supporta anche velocità di trasferimento ultra rapide fino a 10 Gbps*, per catturare così contenuti a bit rate elevato. Quando le nuove schede sono utilizzate con il nuovo lettore/registratore SBAC-T40 con interfaccia Thunderbolt™ 3, è possibile trasferire 240 GB di video in circa 3 minuti e mezzo**: una soluzione veloce e affidabile per girare e trasferire grandi volumi di contenuti.

Il camcorder supporta anche ottiche B4-Mount per essere utilizzato con una vasta scelta di soluzioni ottiche nuove e già in commercio. Le ottiche B4-Mount offrono svariate lunghezze focali, appositamente progettate per soddisfare le esigenze degli ambienti di ripresa di news o di contenuti improvvisati, come nei reality. Il PXW-Z750 supporta anche svariati modelli di viewfinder e batterie.

In aggiunta all’integrazione con l’hardware, il PXW-Z750 è dotato di funzionalità di rete wireless integrate e supporta XDCAM air, il servizio di workflow su cloud di Sony per la produzione di news, che offre lo streaming direttamente dal campo e una gestione delle clip efficiente. 

Il PXW-Z750 sarà disponibile a febbraio 2020 (prezzo non ancora annunciato). Per maggiori informazioni, visita pro.sony.

Inline
Inline