Ti sarà inviata una password per E-mail

Facendo un giro sui social network sembra che tutti i problemi nella nostra giornata derivino da una serie di fattori: la politica, l’assenza di lavoro, le tasse, il governo del cambiamento e del non cambiamento, gli immigrati, l’assenza di opportunità al Sud, essere troppo qualificati per una posizione di lavoro, il troll della domenica mattina che ti commenta un post su Facebook, il vicino di casa che ha comprato la macchina nuova, l’amico che ha iniziato a lavorare per un’importante cliente, il cliente che non capisce gli sforzi che metti nel tuo lavoro, la casa sempre in disordine e chi più ne ha più ne metta.

Faber est suae quisque fortunae

Sallustio, Epistulae ad Caesarem senem de re pubblica

Fai un respirone. Butta fuori l’aria.

La lezione degli antichi è sempre valida: ognuno di noi è artefice del suo destino, quindi smettila di puntare il dito contro le persone e le cose se non riesci a focalizzarti sui tuoi obiettivi!

Quando mi sono iscritto a un corso universitario per studiare cinema, quando ho fondato il mio primo blog, quando ho avviato la mia carriera professionale, sono state tante le curve da affrontare in un percorso che tutti i giorni ha cambiato l’orizzonte davanti ai miei occhi.

In molti l’hanno capito: ho creato questo blog per aiutare le persone a fare i primi passi nei confronti della propria passione, il video making.

MUOVITI.

Non abbiamo a disposizione tutto il tempo dell’Universo. Prendi la telecamera, esci, gira un cortometraggio sulle foglie d’autunno, organizza un reportage, apri un blog, un canale YouTube, racconta la tua passione per i fumetti vintage degli anni ’80.

Hai bisogno di portare avanti un progetto e non importa che tu sia già un professionista. Ci arriverai con calma.

Inizia a provare, sbaglia, riprovaci.

Accetta le critiche costruttive e non aspettarti aiuti dall’esterno. Non confrontarti con quello che hanno gli altri, ti basta quello che già hai per raccontare una storia.

Prova a far uscire il meglio dagli strumenti che hai a disposizione, esci di casa e inizia a parlare con le persone della tua passione. Se davvero ti piace girare video, coinvolgerai le persone intorno a te e troverai i tuoi primi clienti.

Non fermarti alle critiche delle persone, giudica sempre te stesso. Le critiche sono sempre dietro l’angolo, soprattutto sui social network. Cerca di capire se puoi migliorarti, costruisci sulle critiche e crea un vantaggio per te stesso.

Se pensi di poter parlare al mondo, continua.

Ma, per piacere, non perdere tempo sui social network o nel mondo reale a puntare il dito contro le persone. Sei tu e solo tu l’artefice del tuo destino, non gli altri.

Inline
Inline